La strage di Bologna – il punto di vista di chi ancora non era nato

Io gli anni 80 non li ho mai visti. Ci sono nato per carità, ma questo è tutto.

Avere poco più di venti anni oggi significa essersi persi forse una pagina importante del nostro paese, e forse si può pensare sia una fortuna.

Sono cresciuto nel politcamente corretto ed è difficile per me immagine un periodo così buio per il nostro paese. Certo, ora non ce la passiamo troppo bene, la crisi e tutto il resto. Ok, ma un conto è svegliarsi al mattino sapendo che probabilmente non troverai lavoro, un altro è uscire di casa sperando che non finirai in mezzo a qualche sparatoria per cause politiche o che una bomba ti possa far saltare in aria mentre vai in vacanza.

Certo, una qualche scazzottata la si può rischiare (provate voi ad andare a Casa Pound a dire che Mussolini era omossessuale) però raramente si rischia la vita.

Esagero sicuramente, anche nelle peggiori guerre l’uomo continua in genere a vivere quasi se nulla fosse. Lo fanno in Palestina, non vedo perchè non lo dovessero fare gli italiani durante gli anni piombo. Eppure resto basito di fronte alla violenza, al fatto che in una città moderna come Bologna possa essere accaduto un fatto simile.

Forse è colpa della televisione, quelle immagini a colori rendono tutto troppo vicino. No, non è vero, non possono essere gli anni 80.

Gli anni dei miei cartoni preferiti, delle canzoni pop, dei colori sgargianti. Non possono essere veramente gli anni dell’orrore, non possono essere veramente così vicini a me. Le immagini mi riportano però alla realtà. è successo e può succedere ancora.

Sono abituato a sentire di attentati negli altri paesi, ma si sa, in genere più è lontano il paese in cui un massacro succede, più è necessario un numero alto di vittime affinchè possa importarcene qualcosa.

è triste ma se vi guardate bene dentro noterete che è così per tutti, si, anche per voi. Io non sono un santo e non sono immune da questa malattia strana.

Bologna, Pianura Padana, XX secolo. è successo veramente? 85 salme mi ricordano ancora una volta che non è uno scherzo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...