Islanda: iniziata la costruzione di un tempio dedicato agli Dèi pagani

Thor, Odino e Frigg, sono le principali divinità a cui sarà dedicata la struttura; l’Islanda è una grande isola situata nel bel mezzo dell’Oceano Atlantico e raramente balza agli onori della cronaca. La sua scarsa popolazione, 330.000 abitanti, e la posizione piuttosto defilata non ne risaltano certo la presenza.

Famosa negli ultimi anni sopratutto per essere uscita dalla crisi economica in maniera controversa e per via del vulcano dal nome quasi impronunciabile (Eyjafjoll) che nel 2010 eruttò bloccando a maggior parte degli aeroporti europei, l’isola fa “scalpore” oggi per la costruzione di un nuovo tempio dedicato a queste divinità.

Odin-Sleipnir-caccia-selvaggiaIl cristianesimo si è diffuso in Islanda circa 1000 anni fa e da allora la popolazione è rimasta attaccata alla propria nuova fede. Ultimamente si starebbe diffondendo una forma di neo-paganesimo; non fatevi ingannare però. Non si tratta di un vero ritorno alle origini: “Nessuno crede veramente in un enorme uomo con un solo occhio in sella ad un cavallo dotato di otto zampe(Odino)” così ha commentato Hilmar Örn Hilmarsson, prete di Ásatrúarfélagið, un’associazione che promuove l’immagine neo-pagana.

“Noi vediamo queste storie come metafore poetiche e come manifestazioni delle forze naturali e della psicologia umana”. Ovviamente nei riti non vengono uccisi animali, cosi come invece la tradizione vichinga imponeva. Al loro posto divertenti bevute, serate di lettura e mangiate a non finire. Il dato che emerge è positivo per queste nuove e vecchie credenze: l’associazione ha triplicato le adesioni raggiungendo alcune migliaia di seguaci (2400 persone), non male per un’isola con così pochi abitanti.

La nuova struttura sorgerà in un collina nei dintorni della capitale Reykjavik e sarà circolare; qui verranno tenute cerimonie di diversa natura, dai matrimoni ai funerali. Il gruppo conferirà anche nomi ai bambini ed agli iniziati, così come tipico delle comunità religiose.

Articolo di Stefano Borroni

fonte: http://www.theguardian.com/world/2015/feb/02/iceland-temple-norse-gods-1000-years

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...