Positano, ritrovata un’antica cassaforte romana

Anche gli antichi romani, almeno quelli più ricchi, sembra fossero soliti conservare i loro beni più preziosi in vere e proprie casseforti. Almeno, è quello che sembra emergere negli scavi effettuati dagli archeologici in una villa dell’antica Positano, sepolta sotto l’eruzione del Vesuvio nel 79 d.C.

Qui, oltre agli stupendi affreschi, è emersa una curiosa scoperta. Si tratta di un’antica cassaforte che come scrive l’Espresso sarebbe “composta da tre lati in legno rivestiti internamente di ferro e uno sportello pure di ferro, chiuso da una lunga sbarra metallica”. Si tratta di un ritrovamento unico, visto che nelle altre ville vicine non erano stato trovato nulla di simile.

Nella cassaforte non è stato identificato nulla di prezioso; All’interno solo oggetti pesanti come situle per i simposi e tazze. Probabilmente gli abitanti fuggirono, portando con sé i beni più preziosi (gioielli e denaro) e lasciarono qui rinchiusi gli oggetti di valore difficilmente trasportabili durante una veloce fuga. A riprova di questa tesi il fatto che non sono stati identificati resti umani all’interno dell’abitazione

(nell’immagine di copertina un affresco nella Villa dei Misteri, Pompei)

Articolo di Stefano Borroni

fonte: http://m.espresso.repubblica.it/plus/articoli/2015/10/15/news/positano-dagli-scavi-una-villa-che-e-un-tesoroarcheologia-in-cassaforte-1.234566

condivisa anche da: La Storia Viva: https://www.facebook.com/lastoriaeviva?fref=ts

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...