I 10 film di guerra più imprecisi

Non sempre i film storici proiettati nelle nostre sale hanno rappresentato in maniera esatta gli accadimenti. Vi proponiamo una lista stilata da un famoso sito inglese, “War history online” e tradotta da noi.

ENEMY AT THE GATES – il nemico alle porte (2001)

il nemico alle porte.png

Mentre sulle campagne degli Alleati della seconda guerra mondiale possiamo trovare parecchio materiale, non è così sul per il fronte orientale. Neanche l’acclamato successo del 2001 e prodotto da Hollywood è riuscito a fare giustizia.

Basandosi sulla figura di un leggendario cecchino, Vasily Zaytsev,  e della propaganda sovietica, il cinema ci mostra la battaglia di Stalingrado con episodi mai avvenuti come  la scena dei soldati russi mandati al macero senza neppure un arma. Nel film sembra emergere inoltre come l’uccisione del cecchino fosse di vitale importanza per i nazisti, mentre in realtà nella battaglia furono impiegati più di un milione di uomini

U-571  (2000)

U-571-Gallery-1

Forse il peggior esempio di come Hollywood sminuisca il ruolo dei suoi alleati nella seconda guerra mondiale. Come mai? Perché trasferisce completamente i risultati della marina britannica a quella a stelle e strisce.
Il film racconta la prima cattura di una macchina Enigma,usata dai militari tedeschi  per inviare messaggi in codice durante la seconda guerra mondiale. Nel film viene invece mostrata come  un’operazione americana.

In realtà è una nave da guerra britannica a catturare Enigma nel 1941 – sette mesi prima che l’America fosse entrata in guerra. L’unica reale cattura Enigma dalla US Navy ha avuto luogo nel 1944.
La distorsione di questo film è stato così infame che il primo ministro britannico al momento della sua uscita, Tony Blair, l’ha definito “un affronto” per marinai britannici che avevano combattuto nella seconda guerra mondiale.

JARHEAD (2005)

jarhead.jpg

Nonostante Jarhead abbia vinto premi per il suo ritratto psicologico delle truppe Usa nella prima Guerra del Golfo il film pecca quando si tratta di dettagli militari.

Secondo i veterani, molte scene in Jarhead non sono plausibili. L’Ex-Marine Nathaniel Fick cita una scena in cui marines danzano intorno a un falò sparando con le loro armi verso il cielo in una celebrazione particolarmente improbabile, così come un’altra in cui un personaggio minore viene accidentalmente ucciso durante un’esercitazione dal vivo.

Secondo i Marine Corps Public Affairs, il film “è un ritratto impreciso dei marines in generale e non fornisce un’interpretazione ragionevole della vita militare.”

RED TAILS (2012)

REd tails

Red Tails è stato inteso come un film in grado di far superare la discriminazione razziale, ma è così impreciso che finisce per aggravarla. Il film narra dei Tuskegee Airmen, il primo caccia squadrone afro-americano a servire con le forze armate Usa.

Un certo numero di scene risulta essere falso – come gli aviatori Tuskegee che non subiscono alcuna perdita bombardieri al fuoco nemico. In realtà, ebbero più di 25 bombardieri abbattuti durante la seconda guerra mondiale.
Inoltre, il film sembra suggerire che i suoi protagonisti siano stati i migliori “assi volanti” di guerra. Stando ai documenti ufficiali, in realtà, sembra che lo squadrone non abbia prodotto un solo asso – anche se uno dei loro membri potrebbe aver segnato abbastanza uccisioni non registrate per qualificarsi

FLYBOYS – aquile volanti (2005)

flyboys.png

Il dramma del film “Flyboys”, il quale narra dei combattimenti aerei nella prima guerra mondiale, è pieno di imprecisioni. Il più ovvio è il colore rosso del Fokker Dr 1s, raffigurato come velivolo di serie dei piloti tedeschi. Inoltre è presente Nieuport 17, un veivolo ormai fuori servizio quando il Fokker venne adottato dai militari tedeschi.

Il Produttore Dean Devlin ha affermato che il cambiamento estetico era destinato ad aiutare il pubblico a riconoscere gli schieramenti durante le sequenze d’azione. A ciò si dovrebbe aggiungere lo scopo di suggerire una connessione con il temuto barone rosso, che ha volato su un Fokker DR 1 proprio di quel colore, fino a essere abbattuto nel 1918.

Le imprecisioni in Flyboys in realtà non sono così sorprendenti se si considera il fatto che l’unico consigliere militare del film è stato un truffatore che è stato in seguito condannato.

WINDTALKERS (2002)

windtalkers1

Windtalkers è un film del 2002 di John Woo liberamente ispirato all’uso della lingua Navajo come codice nella seconda guerra mondiale. Anche se il film è corretto in quanto nativi Navajo sono stati effettivamente utilizzati per trasmettere i messaggi per l’US Marine Corps, molti altri dettagli raffigurati sono inesatti.

Se è vero che ai Navajo furono affidate delle guardie del corpo, il cui scopo principale era quello di proteggere il loro lavoro e impedire che fossero scambiati per giapponesi, non c’è alcuna verità che avessero l’ordine di ucciderli se i Navajo fossero stati in pericolo  di essere catturati.
Inoltre le scene di battaglia non sempre sono ben rappresentanti: non c’è fuoco di copertura o utilizzo di occultamento quando le truppe avanzano, e tutte le sparatorie sembrano avvenire in un intervallo di poco spazio.

PEARL HARBOR – (2001)

Pearl-Harbor

Pearl Harbor è pieno di inesattezze storiche. La trama si avvia quando Rafe McCauley, interpretato da Ben Affleck, è presumibilmente abbattuto mentre presta servizio in una squadriglia di caccia nel Regno Unito.

In realtà, questo sarebbe stato impossibile, poiché agli aviatori americani fu vietato di volare con la RAF. Questa distorsione è un tentativo di far credere che gli Stati Uniti fossero già entrati in guerra.

Durante l’attacco vero e proprio a Pearl Harbor, ci sono una serie di errori ed imprecisioni; L’ammiraglio Kimmel, il comandante della base navale di Pearl Harbor, non stava giocando a golf la mattina del raid, e non fu preavvisato delle intenzioni giapponese o del fatto che la loro ambasciata aveva lasciato Washington. Forse l’errore più grande, però, si verifica quando spray ,personaggio di Cuba Golding Jr. usa una pesante mitragliatrice contro un aereo  giapponese mentre vola tra la corazzata e un’altra nave – il che significa che avrebbe sparato direttamente alla sua nave. Inoltre, in alcuni scatti ci sono due contenitori di munizioni, mentre in altri c’è solo un contenitore.

THE HURT LOCKER – (2008)

HURT LOCKER.jpeg

Hurt Locker segue una squadra d’elite di esperti artificieri in Iraq. Mentre il film è un ottimo dramma, molte scene sono inverosimilmente melodrammatiche nella rappresentazione dei combattimenti. Molti Veterani che hanno visto il film rivolgono una particolare critica al carattere del sergente James. Il disinnesco di 870 bombe durante la sua carriera è stato visto come incredibile, dal momento avrebbe dovuto disinnescare qualcosa come tre ordigni esplosivi improvvisati (IED) al giorno.

Il personaggio è stato anche criticato per aver messo la vita dei suoi uomini a rischio per non aver seguito la procedura corretta e per l’insubordinazione degli ufficiale
Guy Marot, ufficiale britannico degli artificieri ha affermato che, “James ci fa guardare gli ufficiali come drogati di adrenalina,  teste calde irrazionali senza auto-disciplina. E ‘immensamente irrispettoso per i molti ufficiali che hanno perso la vita. ”

BERRETTI VERDI – (1968)

berretti_verdi_john_wayne_john_wayne_ray_kellog_006_jpg_easc (1)

Ci sono molti film imprecisi sulla guerra del Vietnam, ma nessuno lo è quanto Berretti verdi di John Wayne. In sostanza, il film è stata una propaganda politica destinata a contrastare il fiorente movimento contro la guerra. Era gravemente fuorviante, sia termini di dettagli militari, sia in termini di catturare lo stato d’animo del momento.

L’esperto colonnello interpretato da Wayne colpisce già per il fatto di tenere il suo fucile a testa in giù in alcune scene. L’attore aveva inoltre 60 anni e in sovrappeso quando il film è stato girato. C’erano anche diversi errori tecnici nella raffigurazione del film di come la guerra è stata combattuta. La giungla intorno al campo americano comprende alberi di pino e argilla rossa, nulla di simile al terreno vietnamita

In una scena, un fucile M-16 è fracassato e si rivelato che non ha una clip di munizioni – probabilmente perché è in realtà una versione giocattolo fatto dalla società produttrice di giochi Mattel. Un film paragonato dai critici spesso a quelli di cowboy e indiani, che esaltavano la guerra e la riducevano ad una serie di luoghi comuni.

THE BATTLE OF THE BULGE – la battaglia delle Ardenne (1965) 

72_2_screenshot

Realizzato nel 1965, La Battaglia delle Ardenne è un’interpretazione Warner Bros. della famosa battaglia della seconda guerra mondiale. Oltre a evidenti inesattezze circa i carri armati e gli impianti utilizzati da entrambe le parti (il distintivo americano M47 Patton è stato utilizzato per rappresentare i carri armati Tiger tedeschi), anche la rappresentazione del del combattimento è molto imprecisa.

Un elemento cruciale del successo iniziale dell’attacco Ardenne è stata la tempesta  che ha influenzato negativamente la superiorità delle forze alleate e ha permesso ai tedeschi di operare. Eppure molte delle battaglie raffigurate nel film non hanno neve. In più, si svolgono in terreno pianeggiante- molto diverso la foresta delle Ardenne dove è effettivamente accaduto il combattimento.

Il film inoltre sembra dare l’impressione che furono sacrificati carri armati dagli americani per raggiungere i pesanti carri tedeschi e fargli finire il carburante. in realtà questi avrebbero finito il carburante anche senza l’intervento americano. Ultimo punto pare che tutte le jeep usate fossero state costruite dopo la fine della guerra.

Traduzione di Stefano Borroni

fonte: https://www.warhistoryonline.com/war-articles/11-most-truly-inaccurate-war-films.html

 

Annunci

Un pensiero su “I 10 film di guerra più imprecisi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...