Ritrovata rarissima moneta romana in Israele

Apparterebbe all’epoca di Traiano e fu fatta coniare nel 107 d.C. per celebrare il ricordo del “Divo” Augusto, fondatore dell’impero. Non è un mistero che questi fosse rimasto nella memoria romana uno dei migliori imperatori, tanto che ai sovrani si augurò in seguito: “Felicior Augusto, melior Traiano”, ovvero “sii più fortunato di Augusto e migliore di Traiano”.

moneta_romana_israele_24carati

In questa moneta l’apogeo di Roma sembra davvero rivivere al completo.

Risalente al 107 d.C. fa parte di una serie di monete che Traiano (al vertice dell’impero dal 98 al 117 d.C) coniò e dedicò agli imperatori romani che lo avevano preceduto.

Secondo una dichiarazione delle autorità israeliane, si tratta di un ritrovamento rarissimo. L’unica altra moneta simile conosciuta al mondo simile è in mostra al British Museum di Londra.

il ritrovamento è stato possibile grazie ad una donna, Laurie Rimon, mentre era in un’escursione con un gruppo di amici nella regione orientale della Galilea quando ha visto all’improvviso un oggetto luccicante in mezzo all’erba.

Danny Syon, un esperto di monete ha descritto la moneta come “una rarirà a livello globale.”

“Sul retro, abbiamo i simboli delle legioni romane accanto al nome del sovrano Traiano, e di fronte dove solitamente vi è l’immagine dell’imperatore, si presenta il ritratto di Augusto”

Donald T. Ariel, capo curatore del dipartimento di monete ritiene che la moneta possa essere legata alla presenza dell’esercito romano nella regione circa 2.000 anni fa, quando furono compiuti sforzi enormi per sedare una forte ribellione condatta da Simon Bar Kokheba, pretedente al trono di Galilea e che guidò la terza guerra giudaica contro le forze di Roma nella regione (132-136 dC)

moneta romana_israele.jpg

Le fonti storiche ci dicono che molti soldati ricevevano una paga di 3 monete d’oro, equivalenti a 75 monete d’argento.

“A causa del loro alto valore monetario, i soldati non erano in grado di acquistare beni sul mercato con queste monete, visto che i mercanti non potevano dare loro in cambio il giusto resto” sostiene lo studioso Ariel.

Mentre le monete di bronzo e argento dell’imperatore Traiano sono comuni nel paese, le monete d’oro sono per questo motivo estremamente rare. Finora, solo altre due monete d’oro di Traiano sono state registrate nel tesoro dello Stato, ma nulla sembra davvero poter esser paragonato alla recente scoperta.

Articolo e traduzione di Stefano Borroni

fonti: 

http://news.discovery.com/history/archaeology/israeli-hiker-finds-rare-ancient-roman-gold-coin-160314.htm

http://www.haaretz.com/israel-news/.premium-1.708748

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...