Van Gogh, riportati ad Amsterdam i due capolavori sottratti alla camorra

I due dipinti di Vincent Van Gogh, che erano stati rubati ad Amsterdam nel dicembre 2002 e recuperati a Napoli nel settembre 2016 dalla Guardia di Finanza, sono partiti oggi dall’aeroporto di Capodichino per tornare nella capitale dei Paesi Bassi, più precisamente al ‘Van Gogh Museum‘.

Le opere, ritrovate nel corso di una operazione contro la camorra, sono di inestimabile valore: “La Chiesa riformata di Nuemen” del 1884 e la “Vista della spiaggia di Scheveningen“, realizzato nel 1882.

Secondo gli esperti questi dipinti sono fondamentali per la comprensione della prima stagione pittorica del grande maestro olandese. Erano tra le opere d’arte più ricercate in tutto il mondo ed erano anche state inserite dall’Fbi nella Top ten Art Crimes.

Le due tele sono state trovate nell’intercapedine di un appartamento, in apparente buono stato, nell’abitazione dei genitori di Raffaele Imperiale, personaggio legato al clan Amato-Pagano.

«Oggi celebriamo la conclusione di una storia molto importante per il nostro paese» ha detto il ministro dei Beni culturali, Dario Franceschini.

Fonte: ansa.it, rainews.it.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...