«Smoke on the water», quando Frank Zappa ispirò i Deep Purple

Si tratta di una delle canzoni più famose della musica rock e il suo riff iniziale è riconoscibile immediatamente da chiunque ami questo genere: si tratta di «Smoke on the water», il brano che i Deep Purple pubblicarono nel 1972 all’interno dell’album «Machine head».

Il riff, eseguito dal chitarrista Ritchie Blackmore con una Gibson ES-335, è accompagnato dalle parti di batteria e basso, inserite a battute separate, e precede la parte cantata da Ian Gillan.

«Smoke on the water» racconta un episodio realmente accaduto a Montreux nel lontano 1971, quando durante un concerto di Frank Zappa qualcuno tra il pubblico sparò in aria un razzo segnaletico («some stupid with a flare gun») che diede fuoco il Casinò. L’incendio che divampò in un baleno creò un’atmosfera particolare e improvvisamente il lago di Ginevra fu coperto da “fumo sull’acqua“.

Da qui, il titolo della canzone che più di ogni altra avrebbe contrassegnato la musica rock.

Annunci

Un pensiero su “«Smoke on the water», quando Frank Zappa ispirò i Deep Purple

  1. Pingback: Il grande genio di Cole Porter tra musical e composizione | Amanti della storia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...